Numero Verde 800 910 625

DISAGI DI DISABILI: ESPERIENZE E PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI MALATI REUMATICI
Intese come gruppo, le malattie reumatiche sono le patologie che colpiscono il maggior numero di individui, causano la maggiore morbilità, portano a un precoce ritiro dal posto di lavoro, comportano una ridotta capacità lavorativa dell’intera società, sono la principale causa di disabilità e generano i più elevati costi sociali di qualsiasi altro gruppo di patologie in Europa, pari al 2% del prodotto interno lordo ogni anno.

LA DISABILITA' RIDUCIBILE: L'ACCESSO ALLE TERAPIE E' ILPONTE TRA SCIANZA E SOCIETA'
Le fondamenta di questo ponte sono costituite dall’accesso alle terapie, questione al centro della IX Conferenza Internazionale per le Associazioni Europee dei Malati Reumatici “Arthritis People on the Move (APOM) in programma a Roma dal 24 al 26 novembre prossimi.

GIORNATA MONDIALE DELL'ARTRITE REUMATOIDE: MUOVITI!

Al centro della lotta contro la malattia il movimento, sia fisico che “politico”, per ottenere un accesso allargato alle nuove terapie

Celebrata ormai da diversi anni la Giornata Mondiale dell’Artrite ha come tema centrale quest’anno il movimento: sfatare un pregiudizio e indicare la strada da percorre. Il pregiudizio da sfatare non è solo quello di chi è convinto che l’AR sia una patologia che colpisce le persone in età avanzata – la patologia può colpire a qualsiasi età con esiti gravemente invalidanti sia per il paziente sia per i suoi familiari costretti a  un’assistenza continua della persona malata- ma anche quello che alberga nello stesso paziente che si autolimita anche quando non dovrebbe.

ARTRITE REUMATOIDE E' SOPRETUTTO DONNA
Per ogni uomo colpito ci sono quattro donne. Di più le professioniste e le impiegate, di un ceto medio-alto. Le colpisce da giovani e le blocca per sempre. Arrivano a non poter più aprire una porta, fare un caffè, infilarsi le calze. Una vita da invalidi. Una condanna che si può evitare con una diagnosi precoce e con una terapia iniziata entro tre mesi dal primo sintomo. Dopo è tardi. La malattia prende il sopravvento. In pochi lo sanno. E le Istituzioni lo dimenticano.

PAZIENTI DI ‘SERIE A’ E ‘SERIE B’ PER L’ASSISTENZA ‘A MACCHIA DI LEOPARDO’
Artrite Reumatoide: quando i regolamenti ostacolano il diritto alla salute dei malati La ricerca scientifica ha messo a punto strategie efficaci per arrestare la progressione della malattia, ma non tutti i pazienti sono nelle condizioni di accedere alle terapie di cui hanno bisogno   

  • Grazie ai nuovi farmaci biologici e alla diagnosi precoce è stato fatto un importante passo avanti per la cura dell’Artrite Reumatoide che colpisce oltre 300mila italiani
  • L’accesso a queste terapie è però ancora molto diverso da Regione a Regione, e in alcuni casi è reso difficile per la distanza dei Centri di Riferimento, da casa o dal lavoro. Inoltre, per motivi economici, si tende, da parte delle Autorità Sanitarie, a non allargare a nuovi pazienti l’accesso ai farmaci biologici.
  • Una ricerca dell’ANMAR tra i pazienti di tutte le Regioni mostra un quadro allarmante per le differenze territoriali nella qualità di vita e nella possibilità di cura

Patients’ Academy è un progetto pilota di formazione per responsabili e rappresentanti delle Associazioni di Cittadini e Pazienti e loro familiari. La prima edizione del corso avrà inizio domani, 5 ottobre e si concluderà il 26 gennaio 2013. Il percorso è articolato in cinque moduli didattici, ciascuno suddiviso in quattro mezze giornate per un totale di 70 ore.

(ANSA)- ROMA, 5 OTT - Le associazioni di pazienti e cittadini vanno all'universita' per acquisire competenze sul funzionamento del Servizio sanitario nazionale e la sua sostenibilita' e per promuovere al meglio il proprio lavoro, diventando parte attiva dei processi decisionali in sanita'.

Spondilite anchilosante: Luca Toni scende in campo per combattere il mal di schiena. Anche in Italia al via la campagna europea "Back in Play”

GIORNATA MONDIALE DEL MALATO REUMATICO: MALATTIE REUMATICHE E LAVORO
12 ottobre 2010
COMUNICATO STAMPA

In Italia 5 milioni di persone soffrono di malattie reumatiche. 23 milioni le giornate di lavoro perse nel 2008. A 10 anni dall’esordio di artrite reumatoide, il 30% delle persone affette dichiara di aver modificato o cessato il lavoro. Curarsi è ancora un percorso a ostacoli

CONFERENZA STAMPA

GIORNATA MONDIALE DEL MALATO REUMATICO
MALATTIE REUMATICHE E LAVORO

Martedì 12 ottobre 2010 - ore 11.00
Palazzo Marino
P.zza della Scala 2 - MILANO

Venerdì 9 ottobre 2008 ore 10.30
Sala del Cenacolo
Complesso di Vicolo Valdina - Roma

"Un percorso ad ostacoli"
Primo rapporto sociale sull'Artite Reumatoide



Intervengono:

Carlomaurizio Montecucco
Presiddente SIR - Società Italiana di Reumatoligia
Antonella Celano
presidente ANMAR - Associazione Nazionale Malati Reumatici Onlus
Giuseppe De Rita
Presidente Fondazione Censis
Fausto Sala
Professore associato di Reumatologia, Università Politecnica delle Marche
Ketty Vaccaro
Responsabile Settore Welfare Censis
Maurizio de Cicco
Presidente e amministratore delegato Roche

Sarà presente:
On. Giuseppe Palumbo - Presidente Commissione Aff ari Sociali della Camera dei Deputati
È stato invitato a partecipare:
Maurizio Sacconi, Ministro del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali

MODERA: Riccardo Renzi - giornalistaIntervengono:

Venerdì 3 ottobre 2008 ore 11.00
Circolo della Stampa
Corso Venezia,16 -Milano

Malattie reumatiche: ma gli italiani le conoscono veramente?


Intervengono:

Carlomaurizio Montecucco
Presiddente SIR - Società Italiana di Reumatoligia
Giuseppe Venturelli
CSD Cegedim Strategic Data 
Antonella Celano
presidente ANMAR - Associazione Nazionale Malati Reumatici Onlus
Scaffale
Sinergia Settembre 2017
Giornale Ufficiale dell'Associazione Nazionale Malati Reumatici Luglio 2017
Download  
sinergia cover dic 2016
Giornale Ufficiale dell'Associazione Nazionale Malati Reumatici Dicembre 2016
Download

 
sinergia cover dic 2015
Giornale Ufficiale dell'Associazione Nazionale Malati Reumatici Dicembre 2015
Download