Numero Verde 800 910 625

Posizione molto critica dell'ANMAR nei confronti della delibera della Regione Puglia nell'ambito della razionalizzazione della spesa medica, che norma la scelta di farmaci biosimilari come alternativa terapeutica di minor costo rispetto a quelle con farmaci biotecnologici originator.
Inoltre

Creare un “ponte” tra il cittadino e la Pubblica Amministrazione. E’ questo l’obiettivo che si pone “PartecipAZIONE”, il servizio di Difensore Civico promosso dalla ANMAR (Associazione Nazionale Malati Reumatici).

La presidente dell’Associazione nazionale malati reumatici Silvia Tonolo ha effettuato una denuncia per violazioni alla Legge 232 dell’11 dicembre 2016 che non consente “la sostituibilità automatica tra farmaco biologico  di riferimento e un suo biosimilare né tra biosimilari”.
Leggi tutto l'articolo (quotidianosanita.it)

ANMAR ha denunciato con una lettera alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Firenze le continue violazioni della Legge 11 Dicembre 2016 n. 232, in merito alle sostituzioni automatiche, tra il farmaco originatore o biologico con il corrispondente equivalente o biosimilare verificatesi in Toscana, Piemonte e Lazio.
Segnalazioni peraltro già inviata a novembre 2017

Per le persone affette da patologie reumatiche, quella con farmaci a base di questo principio attivo è la terapia di elezione per tutte le infezioni batteriche delle vie aeree superiori e da ripetere ogni 3-4 settimane per prevenire le cossiddette “febbri reumatiche”, nonché l’insorgenza di complicanze infettive del tratto respiratorio superiore. Da alcuni mesi

La denuncia dell’Anmar Onlus in una lettera al Ministro Lorenzin: “Da alcuni mesi a tantissimi pazienti del Piemonte, Toscana, Lazio, Marche, Sicilia e Calabria viene impedita di fatto la continuità terapeutica”. Si deve porre fine al cambio automatico del farmaco biologico con il biosimilare

Un interessante articolo su "Quotidiano Nazionale" sui i nuovi sistemi di gestione della spesa sanitaria in Toscana. L'ANMAR interviene sulla delibera regionale 960 del 6 settembre che aggiorna «il percorso inerente la gestione degli ordini dei farmaci e dei dispositivi" e che vincola le aziende sanitarie

Oggi 12 settembre 2017 presso il Ministero della Salute in Lungotevere Ripa ANMAR e SIR sono stati ricevuti dal Ministro On. Beatrice Lorenzin e dalla dott.ssa Silvia Arca' che si occupa della direzione alla programmazione sanitaria.
ANMAR ha voluto portare personalmente l'invito alla Ministro per l'evento del 19 settembre che si terrà a Roma alla sala Esedra in via di ripetta "Artrite reumatoide: Migliorare le aspettative, insieme è possibile"
ANMAR e SIR nella nota consegnata alla Ministro hanno steso istanze  relative a farmaci, a territorio, a sollecitazione nell'implementazione

"Artrite reumatoide: migliorare le aspettative, insieme è possibile" questo il titolo del convegno organizzato da Anmar Italia ONLUS che si svolgerà a Roma il prossimo 19 settembre.
L'incontro costituirà un momento importantissimo di incontro e di confronto della nostra associazione con i massimi vertici istituzionali e i protagonisti del settore.
Qui il programma completo della giornata.

Ci giunge come associazione aderente al "Coordinamento Nazionale delle Associazioni Malati Cronici - CNAMC", e pubblichiamo, la presentazione della "Scuola civica di alta formazione. Diritti e partecipazione in sanità" organizzata da Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato.

medications-257349 640

I "Percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali (PDTA) nelle Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino e Malattia di Crohn e Colite Ulcerosa e nelle Malattie Reumatiche Infiammatorie e auto-immuni" arrivano sul tavolo della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni a Venezia alla presenza degli Assessori regionali alla Sanità e al Coordinatore degli assessori alla Sanità, Luca Coletto.

puglia

ANMAR, GILS
e le Associazioni locali ottengono la modifica delle delibere regionali a favore dei pazienti reumatici La collaborazione tra ANMAR (Associazione Nazionale Malati Reumatici), GILS (Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia), e le associazioni locali quali l’A.R.I.ANNA (Associazione Reumatici Italiani Anna - aderente Puglia ad ANMAR) e la MAREA Onlus (Malati Reumatici Associati) ha salvato i pazienti pugliesi dalla drastica, caotica e catastrofica riduzione dei servizi. Attraverso un coeso lavoro di relazioni, l’Amministrazione Regionale ha rivisto le scelte operate in DGR n. 2811 del 30.12.2014, ristabilendo cosí un network soddisfacente dei Centri Reumatologici. 
Scaffale
sinergia-luglio-2019.smallGiornale Ufficiale dell'Associazione Nazionale Malati Reumatici Luglio 2019
Download  
sinergia.luglio.2018.cover smallGiornale Ufficiale dell'Associazione Nazionale Malati Reumatici Luglio 2018
Download  
Sinergia-dicembre-2017.smallcoverGiornale Ufficiale dell'Associazione Nazionale Malati Reumatici Dicembre 2017
Download